Stefano Casonato

Sergio Valenti
22 marzo 2016
Flyer
20 aprile 2016

Stefano Casonato

Stefano nasce nel 1968 già da piccolo vedevo sfrecciare gli F 104 nel cielo come missili con molta paura per il loro rumore...
ERO PICCOLO. Ma un giorno mi avvicinai ad un vecchietto che maestosamente pilotava il suo biplano radiocomandato in un campetto sperduto nelle campagne del Friuli e con tanta invidia sognai durante la notte un giocattolo così bello. Ritornai la Domenica ma il signore non c'era più,è salito in cielo mi dissero i suoi amici e si è portato via con sè il suo biplano giallo e li scoppiai a piangere.
ERO PICCOLO. Un bel giorno per il mio compleanno i miei genitori mi regalarono un modellino radiocomandato..... felicissimo andai al campo di volo e un signore mi aiutò a fare i primi balzi. poi lo ruppi.
ERO PICCOLO. Un giorno decisi di mettere da parte i soldini, li nascondo e forse in due anni ce la faccio,prima o poi mi iscrivo al corso di volo e così fù. Ma nel frattempo scroccavo qualche volo ad un signore che aveva un challenger rosso e nero.che bello ! dissi chissà se un giorno potrò essere padrone di un mio giocattolo così e mi vennero in mente i sogni fatti da bambino.
SONO TORNATO PICCOLO. Così feci il brevetto ma la mia libertà di volare mi fece ritornare al volo puro, libero, l'ultraleggero. Proprio quell'aereo divenne il mio primo aereo, mio... sì tutto mio!!
SONO TORNATO PICCOLO PER DAVVERO!.

Il mio Biplano

Comments are closed.